Go to Top

Mastoplastica additiva

OBIETTIVI

Lo scopo dell’intervento di mastoplastica additiva è quello di aumentare le dimensioni del seno piccolo, correggendone forma, proporzioni e simmetria, mediante un intervento di chirurgia plastica di rimodellamento con l’inserimento di protesi mammarie di ultima generazione in sicuro gel coesivo di silicone testurizzato (materiale biocompatibile, certificato). La mastoplastica oggi punta al controllo della forma e delle proporzioni del seno, più che al solo aumento di volume, per un risultato naturale alla vista ed al tatto, progettato con te dal chirurgo plastico per durare nel tempo.

 

Secondo la ricerca Doxapharma “Comportamenti, atteggiamenti e vissuti della Chirurgia estetica in Italia” per la Fondazione Italiana per la Medicina e Chirurgia estetica

  • il 47% degli uomini italiani intervistati identifica la femminilità con il seno.
  • per le donne italiane, il seno ideale deve essere innanzitutto sodo, quindi pieno ed alto, mentre almeno un 25% degli uomini italiani vuole una compagna dal seno prosperoso.
  • oltre 2/3 delle donne dimostrano di essere più attente al controllo della forma, che al volume, indicando la nuova priorità per il chirurgo plastico.
  • la misura ideale di seno è la terza (65%), seguita dalla quarta (25%); almeno il 32% degli uomini però desidera la quarta; l’84% dei chirurghi plastici italiani punta alla terza. L’85% degli uomini comunque vorrebbe una compagna dal seno proporzionato alla silhouette, non cadente.
  • le donne italiane sono concordi nel bocciare il seno rifatto solo se c’è troppa differenza tra il prima e il dopo.

 

RISULTATI

Al tatto il seno sarà morbido come un seno naturale e, alla stessa maniera, anche in situazioni dinamiche l’aspetto e il movimento sarà del tutto pari al tessuto mammario.

 

 

 

grafica-zango-15